top of page

Greina: due giorni in montagna


Data escursione: 5-6.08.2023


Partenza: Pian Geirett

Arrivo: Diga del Luzzone


Tipologia: Lineare

Difficoltà: Facile/Media

Lunghezza: 19 km - 8.5 km

Tempo richiesto: 8h - 2h30


Acqua lungo il percorso: 5



Dopo due anni (tra infortunio, covid e altri impegni..) ce l'ho fatta: ho portato la mia super zietta a fare il giro della Greina! Tempo non perfetto, ventoso, nebbioso e nuvoloso (soprattutto il primo giorno), ma poco importa, almeno non abbiamo preso l'acqua e l'atmosfera era molto suggestiva!

L'idea iniziale era quella di dormire alla Terrihütte nei Grigioni, ma purtroppo non è possibile dormire da loro con i cani (neanche se legati fuori o con la tenda, o provato a chiederle tutte..). Quindi per non rinunciare però a quella tappa, abbiamo deciso di dormire alla Capanna "Michela" Motterascio, che per i cani mette a disposizione una piccola ma accogliente legnaia, con tanto di cuccia fatta con una paletta e una coperta. Ovviamente i vostri cani devono essere abituati a dormire da soli lontani da voi. Volendo si può fare il giro al contrario e dormire alla Capanna Scaletta (dove i cani, se non c'è troppa gente, possono dormire con voi nel rifugio invernale. IN OGNI CASO Chiamate sempre in Capanna per chiedere la disponibilità ad accogliere i vostri amici a quattro zampe!)

Noi però non avevamo proprio voglia di farci la salita a zig-zag che porta alla Motterascio, quindi come detto abbiamo optato per il giro orario.


Posteggiamo a Ghirone, all'inizio del paese. Dove alle 8.05 parte il primo bus che porta a Pian Geirett. Qui le mucche ci accolgono e partiamo in direzione Capanna Scaletta, dove ci aspetta una gustosta colazione. Ilaria gentilissima, ci ha lasciato portare i cani all'interno, siccome il vento era piuttosto forte. Mangiato e bevuto, ci incamminiamo sul sentiero bianco-blu-bianco che porta direttamente al suggestivo Arco della Greina. Consiglio di andare a vederlo "da sopra" è molto più bello che da sotto il sentiero!

Sotto vicino al fiume c'è anche una stupenda distesa di piumini bianchi di Eriophorum scheuchzeri, non potevamo non fermarci a fare un sacco di foto... proseguiamo in direzione Terrihütte. I panorami sono bellissimi, anche se non si vedono le vette che circondano il Piano della Greina, sembra di essere in Islanda!

Arrivate alla Terrihütte mangiamo una buonissima zuppa di asparagi per scaldarci e rifocillarci e poi riprendiamo il nostro cammino, che passa dallo stupendo ponte tibetano creato per collegare direttamente il Piano della Greina alla Capanna grigionese. La distesa di prati verdi che porta alla nostra prossima e ultima tappa del giorno è spettacolare.. e finalmente eccola: la Capanna Motterascio!

Facciamo un piccolo aperitivo e poi un ottima cena, coccolo un po' i cani per farli sentire a loro agio nella loro "suite" :P do loro la buonanotte e poi crollo nel letto.


Il mattino seguente il tempo (ovviamente!) è piuttosto bello, anche se ventoso. Dopo una colazione buonissima (c'era pure la treccia!) scendiamo verso valle. La discesa è tranquilla e molto bella, perché il sentiero passa intorno al Lago del Luzzone. Il bus arriva fin dopo la galleria, ma siccome noi eravamo un po' in anticipo, abbiamo attraversato il tunnel a piedi (il sentiero passa proprio di lì) e attraversato la Diga. Abbiamo bevuto qualcosa al ristorante (i cani non possono entrare!) e poi preso il bus per tornare a Ghirone.


* N.B. I CANI SONO STATI LEGATI PRATICAMENTE PER TUTTO IL TEMPO! in alcune foto li vedete liberi, ma è stato solo per fargli le foto o per i passaggi un po' più scomodi da tenerli al guinzaglio e quindi per non scivolare e farci male..


LINK UTILI:





Giorno 1


Giorno 2



Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page