top of page

Cimetta d'Orino (1820m)


Data escursione: 13.04.2023


Partenza: Monti di Cima*

Arrivo: Monti di Cima


Tipologia: Circolare

Difficoltà: Medio

Lunghezza: 14.5 km

Tempo richiesto: 8h


Acqua lungo il percorso: 5



Giornata con la G maiuscola! Un venerdì 13 davvero fortunato per noi! Meteo strepitosa anche se le previsioni davano vento: che c'era, ma per fortuna non ha condizionato in nessun modo la nostra splendida escursione.


Partenza dai Monti di Cima (sopra Sementina, *attenzione: per salire con l'auto ci vuole un permesso del municipio!). Il sentiero parte con una bella fontanella, ma è tutto in salita, quindi preparatevi per una bella scarpinata!

Tra bosco e piccole radure con dei rustici si passa da un bosco di betulle ad uno di faggi, ci sono parecchie foglie sul sentiero, occhio a dove mettete i piedi, per poi raggiungere la bellissima Alpe Mognone con rispettiva capanna (non custodita). Mi sono davvero innamorata di questa radura, sicuramente ci tornerò per passarci almeno una notte!

Da qui si prosegue in direzione della Cimetta d'Orino, il suo omino di pietra della cima si vede dalla capanna!

Di nuovo un po' di boschetto e si arriva ad un altra bellissima alpe (senza nome). La vista già da qui è molto bella: soprattutto il lato che da sulla via ferrata dei tre signori e il Gaggio. Ultimo pezzo di salita e si arriva finalmente in vetta: vista spettacolare sul lago maggiore, il piano di magadino e le vette circostanti. In lontananza si scorge anche il lago di Lugano.

Per la discesa fino all'alpe senza nome il sentiero è lo stesso, poi io ho deciso di seguire le indicazioni per l'Alpe/Capanna d'Orino. Attenzione che il sentiero trae un po' in inganno: sembra andare dritto, ma tenete un occhio a valle, e vedrete i paletti che scendono!

Si ritorna nel bosco e di nuovo tra faggi e montagne di foglie. Bella anche questa di alpe, ma non mi ha colpita come la Mognone, la Capanna d'Orino è aperta dal 1.05. al 31.10. Ritorniamo verso il primo alpeggio, di nuovo ci facciamo strada tra quintali di foglie. Arrivati all'Alpe Mognone facciamo ancora una piccola pausa perché il posto è davvero troppo bello, poi scendiamo verso l'auto dal sentiero di salita.


Escursione piuttosto impegnativa ma davvero meravigliosa! Super consigliata!






Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page